MILLE EMOZIONI...UN SOLO FESTIVAL

SE GLI ABITANTI DIVENTANO ERRANTI
GLI ERRANTI DIVENTANO ABITANTI
MILLE EMOZIONI
UN SOLO FESTIVAL
SULLE TRACCE DI ANTICHI STUPORI
una rete di associazioni
INSIEME PER FAR CRESCERE IL TERRITORIO
Previous
Next

Un festival per costruire legami sul territorio

Una rete di associazioni al servizio del territiorio

Erranza è spirito d’avventura, desiderio d’esplorare e conoscere. È istinto irrefrenabile a farsi pellegrini, anche nel proprio Mondo. È percepire il sacro che è in ogni creatura, in tutte le manifestazioni della natura. È camminare salmodiando una preghiera. Perché gli erranti cercano il senso dell’esistenza. È smarrimento, fragilità, tenerezza. È fatica, ebbrezza, stupore. È l’ineluttabile scorrere della vita, il muovere perenne verso un approdo. Erranza è un luogo ove smarrirsi e infine ritrovarsi.

Filoxenìa è spirito di accoglienza, premura per l’ospite. È il valore sacro dell’ospitalità nel mondo greco antico. Perché chi bussa alla tua porta potrebbe essere un dio sotto mentite spoglie. Filoxenìa è rispetto, generosità, altruismo. Filoxenìa è la disposizione d’animo di chi attende, sempre, e nello stesso tempo sa di essere atteso, ovunque. Filoxenìa è un luogo ove dimorare in pace e letizia.

Se gli abitanti divengono erranti, gli erranti si fanno abitanti”.

Francesco Bevilacqua

Civiltà rurali: uniche e plurali

Con il termine civiltà (dai vocaboli latini “civitas” = città e “civis” = cittadino) possono intendersi due differenti concetti: da un lato il complesso degli aspetti culturali spontanei e organizzati relativi a una collettività in una data epoca (ad esempio, la civiltà minoica); dall’altro uno stato di equilibrio politico ed economico, fondato sulle istituzioni e sul progresso tecnico (quando si dice: “quel popolo ha raggiunto un notevole grado di civiltà). Solitamente, dunque, sia per etimologia che per significato, la parola “civiltà” è annessa a contesti urbani e tecnologici (industriali o post-industriali) particolarmente sviluppati. Per chi vive in contesti urbani, densamente popolati ed industrializzati, “civiltà” è senso di protezione, delega politica, realtà virtuale, omologazione culturale, bulimia consumistica. Per chi vive, invece, in piccoli paesi o in contesti rurali “civiltà” è scuola di sopravvivenza quotidiana, abitudine a farsi “istituzioni” personalmente, realtà naturale, distinzione, sobrietà. Ovviamente i confini fra i due diversi sguardi sul mondo appena enucleati non sono così netti. Ma nei borghi, nei paesi, nelle campagne, a contatto con la natura, la “civiltà”, l’essere “cittadini” (“cives”), è cosa del tutto diversa. Non è un caso che con la pandemia sia esploso, ad esempio, il fenomeno del “south-working”, ossia delle persone che vengono a vivere ed a lavorare in piccoli paesi del Sud Italia (anche in Calabria), attraverso moderne forme di lavoro a distanza (le stime oscillano fra i 50.000 ed i 100.000). Inoltre, nei contesti rurali del Sud rinascono in forma moderna attività imprenditoriali legate alle vocazioni dei luoghi e cresce la coscienza sociale della tutela del territorio. Per questi motivi occorre convincere e soprattutto convincerci – chi vive in contesti rurali e naturali del Sud – che anche noi possiamo essere protagonisti di una civiltà, anzi di una diversa forma di civiltà, più resiliente, meno omologata, più attiva, identitaria e nello stesso tempo plurale, pronta alla comprensione dell’alterità ed allo scambio interculturale.

Francesco Bevilacqua

Tutti gli eventi dell'edizione 2021

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

This is the heading

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here

Sostieni il nostro progetto
prenditi cura del nostro territorio

La scelta del luogo dove tenere il festival delle Erranze e della Filoxenia è caduta sul territorio del Reventino perché rappresenta un’area di forte interesse culturale e naturalistico. Siamo convinti che un evento di tale matrice debba necessariamente tenersi in uno spazio che recuperi il senso della storia e della bellezza, che trasmetta vibrazioni di vita e che offra opportunità di convivialità.

Per far fronte ai costi stiamo cercando il sostegno economico di attività che condividano con noi questa missione e che possano darci un contributo che per noi sarebbe un aiuto enorme. Qualunque importo lei decidesse di erogare, lo accoglieremmo con grande entusiasmo ed apprezzamento

Si precisa, a tal proposito, che detta elargizione potrà essere eventualmente dedotta o detratta dalla dichiarazione dei redditi, (l’elargizione dovrà avvenire tramite assegno o bonifico) in quanto la Pro Loco è iscritta al registro nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale. Per ottenere l’apposita ricevuta è necessario inviare i dati anagrafici del donante all’indirizzo e-mail info@prolocoplatania.it

E’ possibile effettuare una donazione tramite:

Bonifico : IBAN IT77 W070 9142 8400 0000 0154 914 -intestato a ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO PLATANIA causale Festival delle Erranze e della Filoxenia 

Assegno: BCC Banca del Catanzarese – filiale Lamezia Terme – conto corrente n. 004/154914

Il tuo aiuto è importante per noi

Contattaci

Titolo evento

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec aliquam mi eu leo placerat pulvinar. Nunc massa neque, malesuada facilisis dui non, interdum ultricies ante. Donec sed sapien at urna facilisis convallis sit amet et purus. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus orci luctus et ultrices posuere cubilia curae; Fusce condimentum mi id vestibulum eleifend. Suspendisse semper euismod mi, quis ornare dui iaculis at. Cras ac lectus neque.

Etiam efficitur, augue id elementum tempor, velit erat volutpat nisl, non commodo neque libero vel arcu. Nullam non suscipit leo. In fringilla id mauris eget ornare. Nullam mattis eu neque vitae viverra. Integer ullamcorper tempor mollis. Nullam semper odio massa, non luctus tellus euismod sit amet. Morbi pulvinar nisl non nisi luctus, in vulputate odio aliquet. Nunc luctus congue magna sed gravida. Morbi egestas ut metus vel vestibulum. Duis feugiat arcu id mattis placerat. Mauris fringilla libero consectetur massa ornare, in pellentesque erat mattis. Vivamus laoreet ornare pulvinar.

Informazioni per la prenotazione e la partecipazione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Add Your Heading Text Here

Add Your Heading Text Here

Add Your Heading Text Here

Titolo evento

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec aliquam mi eu leo placerat pulvinar. Nunc massa neque, malesuada facilisis dui non, interdum ultricies ante. Donec sed sapien at urna facilisis convallis sit amet et purus. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus orci luctus et ultrices posuere cubilia curae; Fusce condimentum mi id vestibulum eleifend. Suspendisse semper euismod mi, quis ornare dui iaculis at. Cras ac lectus neque.

Etiam efficitur, augue id elementum tempor, velit erat volutpat nisl, non commodo neque libero vel arcu. Nullam non suscipit leo. In fringilla id mauris eget ornare. Nullam mattis eu neque vitae viverra. Integer ullamcorper tempor mollis. Nullam semper odio massa, non luctus tellus euismod sit amet. Morbi pulvinar nisl non nisi luctus, in vulputate odio aliquet. Nunc luctus congue magna sed gravida. Morbi egestas ut metus vel vestibulum. Duis feugiat arcu id mattis placerat. Mauris fringilla libero consectetur massa ornare, in pellentesque erat mattis. Vivamus laoreet ornare pulvinar.

Informazioni per la prenotazione e la partecipazione

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Add Your Heading Text Here

Add Your Heading Text Here

Add Your Heading Text Here

SOSTIENI LE NOSTRE INIZIATIVE
PRENDITI CURA DEL NOSTRO TERRITORIO

Il Festival delle Erranze e della Filoxenia viene realizzato con il contributo dei volontari delle associazioni della rete. Il tuo contributo ci consente di realizzare eventi e sostenere iniziative sostenibili per la promozione territoriale.

Scopri di più