7 Luglio - Conflenti e Martirano Lombardo

I pastori di una volta

Conflenti Trekking e Cooperativa Orso insieme per far rivivere il passato a tutti coloro che parteciperanno a questa tappa del festival. Tutto fondato sull’allevamento, quello di una volta, quello che ha sfamato famiglie intere da secoli e soprattutto dopo il dopoguerra. L’allevamento caprino era il più diffuso nell’ area del Reventino e Mancuso. Durante la giornata verrà svolta un escursione nel parco Bombarda, un paradiso naturalistico posizionato nel comune di Martirano Lombardo ai piedi del monte Mancuso. L’escursione sarà particolarissima in quanto i trekker saranno seguiti dal bestiame…. Per dirla in breve faremo pascolare un gregge di capre ai nostri ospiti. A seguire il pranzo dei pastoni mentre proprio loro racconteranno aneddoti di una volta. Una dimostrazione della produzione del formaggio con la possibilità di provare a mungere gli animali garantendo il rispetto dei caprini allieterà il pomeriggio prima della presentazione del libro seduti sull’erba del parco. Tanta natura, tanti animali, tanta tradizione.

PROGRAMMA

ORE 8.00 – ACCOGLIENZA E REGISTRAZIONE

ORE 9.00 – COLAZIONE CON DOLCI TIPICI DEL POSTO

ORE 10.00 – ESCURSIONE NATURALISTICA
Visita al monolite e punto panoramico verso il mare

ORE 12.00 – DIMOSTRAZIONE PRODUZIONE DEL FORMAGGIO CAPRINO
Come lo facevano i nostri nonni. Dialogo tra pastori di un tempo su esperienze vissute “quannu jiamu a guardare e crape”.

ORE 13.00 – PRANZO CON GLI ORTAGGI DI PIETRE BIANCHE

ORE 14.00 – INTRATTENIMENTO CON MUSICHE TRADIZIONALI con i Maestri di “Felici e Conflenti”

ORE 17.00 – PRESENTAZIONE LIBRO

Prenota il tuo pranzo tramite Whatsapp

Contattaci tramite e-mail

14 Luglio - Lamezia Terme

Panta rhei. Dall'Ocinaro al Bagni.

Da sempre l’uomo ha deciso di vivere in quei posti dove aveva a disposizione l’acqua. Molti secoli fa, avvenne lo stesso anche qui da noi. La terza tappa del Festival delle Erranze e della Filoxenia ci farà viaggiare tra le bellezze della zona a ridosso dell’antico fiume Ocinaro, attuale torrente Bagni, dove le tracce storiche ci riportano ai primi insediamenti della nostra città. Viaggeremo nel tempo con il racconto delle esperte guide dell’Associazione Santi 40 Martiri con un percorso che, partendo dalla Chiesa della Madonna di Porto Salvo attraverserà gli ulliveti secolari, dove incontreremo un acquedotto di epoca Borbonica per giungere fino a Caronte, dove si terrà una visita guidata al Museo delle Terme e all intero stabilimento per conoscere i benifici di queste acque millenarie. Dopo un gustoso pranzo presso il ristorante “La Mimosa”, a base di prodotti tipici locali, i partecipanti all’evento avranno la possibilità di mettersi in gioco in un laboratorio guidato, per la creazione di una riproduzione di vasi di creta. Ritrovamenti archeologici e storia della zona, saranno approfondite in serata con un incontro a cura del prof. Vincenzo Villella, storico ricercatore e scrittore. Un appuntamento da vivere tutto in un fiato e che ci porterà con i tutti i nostri sensi, nel passato della città al centro della Calabria, da sempre luogo di approdo di naviganti, famosa per i suoi imponenti scambi commerciali e che tra le sue colline ha visto rifugiarsi monaci, asceti, santi.

PROGRAMMA

ORE 7.30 – ACCOGLIENZA E REGISTRAZIONE
ORE 8.30 – PARTENZA DALLA CHIESA DI PORTO SALVO
Acquedotto Borbonico
Ulivo millenario (Nonno Nicola)
Fiume Bagni
Visita guidata nello stabilimento termale e nel Museo delle Terme Caronte
ORE 13.00 – PRANZO DI GALENO CON PRODOTTI A KM 0 AL RISTORANTE HOTEL LA MIMOSA (su prenotazione).

ORE 14. 45 – LABORATORIO DELLA CRETA

ORE 17.00 – INCONTRO CON LO STORICO PROF. VINCENZO VILLELLA
Storia, racconti e studi del comprensorio di Caronte.

Prenota il tuo pranzo tramite Whatsapp

Contattaci tramite e-mail

21 Luglio - Serrastretta

Serrastretta si racconta

L’evento in programma per il 30 di Giugno, ci vede protagonisti della I tappa del Festival delle Erranze e della Filoxenia; una kermesse itinerante fatta di diverse tappe basate sull’accoglienza del forestiero, inteso come visitatore errante che scopre per la prima volta la bellezza di questi territori. Nella giornata del 30 Giugno proporremo l’evento dal titolo “Serrastretta si Racconta” in cui verrà presentata la storia, la tradizione e il patrimonio culturale serrastrettese. Un Urban Trekking, in sostanza  per le strette e caratteristiche vie del centro storico ascoltando i racconti e la storia di una comunità laboriosa oltre che testimonianze dirette di personaggi serrastrettesi, vere memorie di una intera comunità. Cercheremo, inoltre attraverso la condivisione e nostra innata natura accogliente e disponibile, di far sentire come a casa propria i forestieri erranti condividendo con loro anche il pranzo. Gli erranti viaggiatori arrivati a Serrastretta avranno l’opportunità di visitare il MUSEO DELLA CIVILTÀ CONTADINA ED ARTIGIANA di SERRASTRETTA. Si tratta di molto più di una semplice visita perché il museo permanente allestito all’interno del Palazzo nobiliare di fine settecento non è solo uno spazio in cui gli oggetti e gli arnesi da lavoro vengono depositati e dimenticati, ma è un luogo dove la memoria dialoga con il presente e si proietta nel futuro.

PROGRAMMA

ORE 8.30 – ACCOGLIENZA E REGISTRAZIONE

ORE 9.30 – URBAN TREKKING  “Serrastretta si racconta”

ORE 13.00 – PRANZO

ORE 15.00 – INTRATTENIMENTO CON MUSICHE TRADIZIONALI

30 Luglio - Carlopoli

Suoni in Abbazia

Il nostro evento è inserito all’interno della prima “masterclass residenziale” dal nome “Suoni in Abbazia”. L’evento  prevede la presenza di chitarristi italiani, una chitarrista vietnamita e la testimonianza dell’unica discendente della famiglia De Bonis, liutai in Bisignano dal lontano 1700, che terrá una piccola conferenza ed una mostra di strumenti storici. Prima del concerto sará possibile visitare il sito dove si erge l’Abbazia di Santa Maria di Corazzo.

PROGRAMMA

ORE 17.00 – ACCOGLIENZA E REGISTRAZIONE

ORE 18,00 – SUONI IN ABBAZIA
Conferenza dei docenti AFAM
Incontro con l’erede dei De Bonis, liutai di Bisignano
Mostra di strumenti musicali

ORE 21.00 – CONCERTO SERALE

2 - 3 e 4 Agosto - Platania

Alla scoperta dei tesori perduti delle fate,
sulle tracce di antichi stupori

La quinta tappa del Festival è un lungo weekend dedicato a esplorare il Reventino. Tre giorni di spettacoli, cultura, musica, ospitalità da venerdì 2 a domenica 3 agosto a Platania (CZ) porta di accesso di una delle aree ambientali più interessanti della Piccola Sila Catanzarese. Un territorio che trasuda una cultura immateriale fatta di tradizioni antiche, di umanità, di accoglienza.

Nei tre giorni, si susseguiranno una serie di eventi (escursioni, concerti, visite guidate, teatro, poesia, spettacoli itineranti, giochi da strada, momenti culturali, enogastronomia) nati dall’incontro di tutte le realtà associative presenti in paese, dalla collaborazione delle attività commerciali e dei cittadini.

Il camminare porta con sé esperienze, relazioni, emozioni che risvegliano la riscoperta dei paesaggi naturalistici, delle bellezze dei borghi, delle tradizioni e di luoghi sconosciuti. Un festival dedicato a tutti coloro che cercano una nuova occasione di valorizzazione naturalistica e culturale, ma anche un’opportunità concreta per testare quanto il modello che stiamo portando avanti corrisponda alle aspettative e alle esigenze dei turisti.

Una tappa quella di Platania, in cui sarà possibile vivere affascinanti esperienze, nella magica e misteriosa atmosfera del paese dimora delle fate.

PROGRAMMA

VENERDÌ 2 AGOSTO

ore 16.00 – ACCOGLIENZA E REGISTRAZIONE
ore 16.30 – IL SENTIERO DEL SORRISO – BREVE PASSEGGIATA GUIDATA PER RAGAZZI
Lungo il breve percorso per raggiungere la Cascata della Tiglia i ragazzi, accompagnati da Francesco Bevilacqua, potranno dare sfogo alla loro immaginazione ambientando delle story-telling. Un momento di entusiasmante creatività e consapevolezza.
ore 18.30 – LIBRI E CAMMINI
Antonio Pujia Veneziano presenta il suo romanzo “Conterraneo”. Dialoga con l’autore Antonio Cavallaro
ore 20.00 – CONVIVIO DELL’ERRANTE
Alla scoperta dei piatti tipici locali. Un itinerario eno-gastronomico per deliziare il palato degli erranti.
ore 21.30 – VIAGGIO NOTTURNO “A LUME DI CANDELA”
Alla scoperta degli angoli più caratteristici del borgo di Panetti, una cornice incantevole, per una immersione nella magia della notte.
ore 22.30 – CAMMINI SONORI a cura degli Scalzi Musici Silvani e Giovanni Mercuri
L’edizione di quest’anno del Festival offre spettacoli affascinanti con uno sguardo a tutto tondo sull’evoluzione della musica.

SABATO 3 AGOSTO

ore 16.00 – ACCOGLIENZA E REGISTRAZIONE
ore 16.30 – TREKKING ”PASSO DOPO PASSO
Breve itinerario di trekking, accompagnati da personale competente, destinato a gruppi di bambini e ragazzi con disabilità in collaborazione con Lucky Friends, Unitalsi, Il Girasole
ore 18.30 – LIBRI E CAMMINI
Pier Giovanni Guzzo presenta il volume “Storia e cultura dei Bretti”. Dialoga con l’autore Marta Novelli
ore 20.00 – CONVIVIO DELL’ERRANTE
Alla scoperta dei piatti tipici locali. Un itinerario eno-gastronomico per deliziare il palato degli erranti.
ore 22.00 – IL PAESE DEGLI UOMINI SEMPRE VIVI a cura del Tip Teatro regia di Dario Natale
Una notte dedicata alla poesia, uno spazio per dare voce alle esperienze poetiche attraverso il teatro e la lettura.

DOMENICA 4 AGOSTO

DOMENICA 4 AGOSTO
ore 9.00 / 16.00 – ACCOGLIENZA E REGISTRAZIONE
ore 10.00-19.00 – MOSTRA MERCATO
Mostra mercato di prodotti artigianali, alimentari, ecc.
ore 10.00-12.00 / 16.30-19.00 – VISITA GUIDATA
PARCO CULTURALE LETTERARIO “FELICE MASTROIANNI”
L’ORTO DEGLI ANIMALI
A PASSO D’ASINO
ore 10.00 – PERCORSI INCANTATI – IL SENTIERO DEL SILENZIO con Francesco Bevilacqua
Zaino in spalla, scarpe comode e una sola parola d’ordine : rallentare. Un’esperienza dedicata a chi desidera guardare la strada da un’altra prospettiva, quella dei propri passi in cui si lascia a casa il superfluo per riappropriarsi di ritmi più lenti e più umani. Lontani dai cinguetti della tecnologia, in ascolto solo del ritmo della natura, passo dopo passo, ci si riappropria di un maggiore contatto con sé stessi e con quello che ci circonda, godendo della lentezza e dell’osservazione.
ore 13.00 – CONVIVIO DELL’ERRANTE
Alla scoperta dei piatti tipici locali. Un itinerario eno-gastronomico per deliziare il palato degli erranti.
ore 16.30 – ANTICHI GIOCHI DA STRADA
ARTISTI DA STRADA
WORKSHOP ASSOCIAZIONE ATTIVAMENTE “LA VIA DELLE FATE”
Un percorso per scoprire storie, antiche e recenti di luoghi magici, immersi in atmosfere fantastiche.
ore 18.30 – LIBRI E CAMMINI
Sonia Serazzi “Il cielo comincia dal basso” dialoga con l’autore Francesco Bevilacqua
ore 20.00 – CONVIVIO DELL’ERRANTE
Alla scoperta dei piatti tipici locali. Un itinerario eno-gastronomico per deliziare il palato degli erranti.
ore 22.00 – CAMMINI SONORI a cura di Francesca Prestia
Per far sì che le musiche popolari createsi nel corso dei secoli non vadano perse.

L’edizione di quest’anno del Festival offre spettacoli affascinanti con uno sguardo a tutto tondo sull’evoluzione della musica della tradizione.

Contattaci tramite Whatsapp

Contattaci tramite e-mail

17 Agosto - Motta Santa Lucia

Assaporando Motta

“Assaporando Motta ” è la tappa di chiusura del Festival delle erranze e della filoxenia durante la quale proporremo una full immersion nella storia, nei ricordi, nei sapori e nell arte che caratterizzano il nostro piccolo borgo.Lungo il centro storico di Motta Santa Lucia gli ospiti potranno assistere ad una rappresentazione teatrale itinerante tratta da “Gente in Aspromonte” uno dei più famosi racconti dello scrittore calabrese Corrado Alvaro. Offriremo un assaggio delle pietanze della nostra tradizione culinaria e una nutrizionista ci spiegherà le proprietà alimentari della cucina mediterranea. Al termine del percorso la serata sarà allietata da un laboratorio di danze e musiche popolari.

PROGRAMMA

 

PROGRAMMA

Ore 16.00 ACCOGLIENZA
Ore 17.00 SEMINARIO SULL ALIMENTAZIONE
Ore 18.00 OPERA TEATRALE “GENTE IN ASPROMONTE ”
Ore 21.30 LABORATORIO DI DANZA E MUSICA POPOLARE

Contattaci tramite Whatsapp

Contattaci tramite e-mail